Documentari

Bucarest: il trent(1)esimo natale

Pubblicato il

Nascosto nel ventre gelido di Piaţa Universităţi, situata nel centro di Bucarest, rannicchiato ai piedi di un memoriale provvisorio dedicato ai giorni della Rivoluzione giace sarcastico, e all’apparenza paradossale, un podio di carne sudicia e cartone, il monumento perfetto e involontario dell’ideale mancato, o quantomeno sospeso, incompiuto: “Așa ne-am cucerit libertatea ! (è così che […]

Documentari

Pontebbana

Pubblicato il

Dagli agglomerati militari, agli agglomerati industriali, a quelli commerciali, PONTEBBANA viaggio breve sulle sponde del fiume d’asfalto che taglia il Friuli a metà, fra resti e simulacri di uno sviluppo senza progresso. Gentile Paolo Youssef,non trovo le parole per ringraziarla per le immagini del suo lavoro che lei ha fatto conoscere al Centro Studi. Sono […]

Mostre e Incontri

Caosmosi, storie minime di nuomini novunque

Pubblicato il

Udine 3/15 maggio 2016, galleria “Tina Modotti” ex mercato del pesce, nell’ambito della XII edizione di vicino/lontano – Premio Terzani. http://www.repubblica.it/speciali/arte/gallerie/2016/05/02/foto/_uno_nessuno_tre_milioni_la_mostra_per_ridare_un_volto_agli_uomini_della_rotta_balcanica-138902985/1/#1 Se sarete usciti da questa mostra pensando di avere trovato delle domande invece che delle risposte, allora questa mostra sarà servita a qualcosa. P.Y. micro sguardi su Udine e sul contenitore della mostra, riproduzione del campo […]

Short reportage

COOPCA

Pubblicato il

Codroipo, 31 dicembre 2015 Io mi ricordo che una volta i supermercati facevano i supermercati, le poste facevano le poste, i bar facevano i bar, le banche facevano le banche, e così via. Le cose avrebbero potuto migliorare? Come no! C’è sempre spazio per migliorare. Poi, un bel giorno, i bar erano diventati anche risoranti, […]

Short reportage

Giorgio, Loris e il campo profughi per italiani

Pubblicato il

Udine, giugno-ottobre 2015 Link http://www.ilgiornale.it/news/cronache/udine-destra-organizza-campo-profughi-italiani-1140299.html Nel giugno 2015, avendo letto la notizia contenuta nel link sopra riportato, mi recai presso un piccolo teatrino all’aperto, allestito da alcuni esponenti di forze politiche di estrema destra. Si trattava, a loro dire, di un campo di protesta per “profughi italiani”, gente senza lavoro e senza fissa dimora, colpevolmente […]